QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

I depositi bancari in Grecia fanno segnare in luglio il sesto mese consecutivo dei crescita, aumentando i 800 milioni di euro, informa Ekathimerini, riprendendo i dati diffusi dalla Banca Centrale.

Stando a quanto afferma l'Istituto nazionale di statistica croata, nel secondo trimestre 2018 l'economia del Paese è cresciuta del 2,9% su base annua, accelerando così il trend del primo trimestre.

La banca Slovenská sporiteľňa ha ceduto obbligazioni garantite per 7 anni per un totale di 250 milioni di Euro a un rendimento medio dello 0,625% p.a.

Il Fondo dei fondi statale (Fund Manager of Financial Instruments in Bulgaria) ha selezionato i manager dei primi due Fondi di capitale di rischio per il finanziamento di start-up e società innovative già esistenti.

Sulla base dei dati resi noti dalle società operanti nel settore, nel 2017 la spesa degli albanesi tra sale giochi e scommesse sportive è ammontata a circa 132 milioni di euro (oltre il 9,3% in più rispetto al 2016), informa l'ICE.

L'Istituto nazionale di statistica della Croazia ha affermato che nel mese di luglio 2018 i prezzi al consumo nel Pase sono cresciuti del 2,1% su base annua, sotto il record annuale di giugno (2,4%) ma comunque al secondo posto per quanto concerne il tasso più alto d'inflazione da gennaio a questa parte.

15 comuni macedoni avranno a disposizione 900.000 euro del Ministero dell’ambiente per progetti infrastrutturali nel settore della gestione delle acque, riporta l'ICE.

Il problema dell'evasione fiscale resta una questione irrisolta in Grecia: circa il 60% delle imprese oggetto dell'ultima ondata di controlli è risultato aver violato in qualche modo le regole, scrive Ekathimerini.

Il salario medio di giugno è stato pari a 1.654 euro con un aumento del 3,2% su base annua, mentre rispetto al mese precedente è diminuito dello 0,6%.

Il Ministero della Salute ha ricordato come nel periodo 2016- 2018 sarebbero stati contrattati finanziamenti per 1,5 miliardi di kuna (circa 200 milioni di euro) dall'Unione Europea, da destinare al settore della sanità, quanle parte del Programma operativo di competitività e di coesione 2014-2020.

Le imprese greche esportano in Turchia temono i contraccolpi del crollo della moneta turca, scrive Ekarthimerini.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it