QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il tasso di crescita del prodotto interno lordo (PIL)reale della Serbia ha è stato 4,8% nel secondo trimestre del 2018 rispetto allo stesso trimestre dell'anno scorso, lo rivelano gli ultimi dati pubblicati dall' Istituto nazionale di statistica della Serbia (RZS).

Nel corso del 2017 le società finanziarie in Macedonia hanno erogato prestiti veloci per un importo complessivo di 17,5 milioni di euro, scrive l'ICE.

Nonostante il ricorso alla 'fortuna' rappresenti spesso un appiglio a cui aggrapparsi nei momenti di difficoltà, i casinò ellenici non sono stati risparmiati dagli effetti della crisi: in nove anni - dal 2008 al 2017 - l'ammontare delle puntate si è dimezzato, secondo i dati pubblicati dalla Commissione Ellenica dei Giochi (HGC), informa Ekathimerini.

La più grande banca al mondo, la ICBC (Industrial and Commercial Bank of China) verrà prossimamente rappresentata da una filiale a Vienna, scrive Die Presse, riportata dall'ICE.

Il ritmo di crescita del PIL ceco si è praticamente dimezzato nell’ultimo anno. Lo indica la nuova stima aggiornata sul PIL nel secondo trimestre dell’anno pubblicata dall’Ufficio di Statistica Ceco.

Lo stipendio medio netto in Serbia lo scorso giugno è stato pari a 49.226 dinari (ca. 417 euro), mentre quello lordo è stato pari a 68.047 dinari (ca. 576 euro), secondo quanto riferito dall'Istituto nazionale di statistica della Serbia.

Il debito estero lordo a fine giugno 2018 ammonta a 33.285,1 milioni di euro (63% del PIL) ed è inferiore di 23,7 milioni rispetto alla fine del 2017.

Secondo i dati dell'Ufficio nazionale di statistica, ad agosto i prezzi sono aumentati dell’1,8% su base annua: in un anno i prezzi delle merci sono aumentati in media dell’1,6%, mentre quelli dei servizi del 2,2%.

La Grecia ha conquistato nel 2016 la vetta dell'Eurozona per il rapporto tasse / PIL, scalando 13 posizioni rispetto al 2008, prima della crisi, informa Ekathimerini.

In base ai dati preliminari pubblicati dalla Banca Centrale del Montenegro, nel periodo gennaio-giugno 2018 in Montenegro si è realizzato un afflusso di investimenti diretti esteri netti pari a 153,6 milioni di euro ovvero il 30,4% in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Secondo i dati dell'Ufficio nazionale di statistica, nel secondo trimestre di quest’anno il PIL è cresciuto del 3,8% rispetto allo stesso periodo del 2017 e dello 0,8% rispetto al trimestre precedente: il consumo interno, in confronto con il secondo trimestre 2017, è aumentato del 2,3%, mentre gli investimenti lordi del 2,9%.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it