QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Elenco news

Il Governatore della Banca Centrale di Grecia Giorgos Provopoulos ha affermato nei giorni scorsi di prevedere che nel corso del 2011 un consolidamento dell´attività nel settore bancario, caratterizzata dalla necessità degli operatori di prendere iniziative per poter affrontare la crisi del debito sovrano; Provopoulos ha affermato che le banche sono ancora in una situazione difficile a causa della crisi fiscale e che nel corso del 2011 il settore subirà un riassestamento all´insegna di fusioni e cooperazione tra vari soggetti.


La “Banca di Capodistria” (Banka Koper), facente parte del gruppo Intesa Sanpaolo, promuove un concorso dal titolo “Presenta un’idea! Solo con te possiamo crescere” per gli studenti delle università slovene.


Secondo i dati pubblicati dalla Borsa di Zagabria, l'Istarska kreditna banka Umag IKB (Banca di credito Istriana Umag), ha ottenuto nell'anno 2010 profitti per 2,46 milioni di euro, il che rappresenta un calo del 15,8% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente.

L´attività delle banche commerciali in Albania sarà sottoposta al monitoraggio di un altro organismo pubblico, diverso dalla Banca Centrale Albanese, con le competenze di esercitare i controlli su tutte le pratiche bancarie con la clientela, proprio con l´obiettivo di tutelare quest´ultima, informa l´ICE


Il settore bancario sloveno ha chiuso l'ultimo esercizio con un bilancio sostanzialmente negativo.

Nel corso del 2010 il settore bancario albanese ha accresciuto i propri profitti di circa l´89 per cento, nonostante il forte deterioramento verificatosi nei crediti di difficile esigibilità: secondo i dati dell´Associazione di categoria, i profitti hanno raggiunto i 48 milioni di euro, mentre i crediti in sofferenza hanno coperto una quota del 14,5 per cento del complessivo portafoglio prestiti, rispetto al 10,5 per cento del 2009.

Il settore bancario di Bosnia - Eerzegovina, costituito da 30 soggetti, per la gran parte di proprietà estera ha chiuso il 2010 con perdite record, pari a 46 milioni di euro, ma finora non vi sono segnali che tale situazione porti a una crescita dei tassi di interesse, secondo quanto recentemente pubblicato dai media locali.

I Governatori delle Banche Centrali dei Paesi del Sudest Europeo hanno approvato nei giorni scorsi la creazione di un sistema per lo scambio di informazioni sui gruppi bancari che operano in più Paesi della Regione: l´accordo è stato raggiunto nel corso di un meeting organizzato a Limassol, durante il quale si è fatto il punto sullo stato di salute delle economie della regione, notando che i primi segni primi di ripresa e di graduale crescita sono già visibili in molti Paesi dell´area, nonostante lo scenario internazionale sia ancora caratterizzato da elementi di difficoltà ed incertezza.


Banka Celje, parte del gruppo NLB, ha comunicato ai propri stakeholders i risultati economico finanziari del 2010.

L´Associazione Albanese delle Banche ha respinto nei giorni scorsi le accuse mosse dal Governo sul livello troppo alto delle commissioni, mostrando uno studio secondo il quale queste in Albania sono analoghe, se non meno care, rispetto a quelle del resto della regione. La polemica tra banche e Governo era stata aperta il mese scorso dal Primo Ministro Sali Berisha, che aveva minacciato di aumentare le tasse sulle banche, che in Albania sono in gran parte di proprietà straniera e sulle aziende di telecomunicazioni, affermando che commissioni e prezzi da queste praticati sono immotivatamente alti. In Albania operano 16 banche; leader del mercato è l´autriaca Raiffeisen Bank.


Il gruppo bancario-assicurativo belga KBC Group sta per aprire un centro dati vicino a Budapest, nell'ambito della sua nuova strategia pensata per tagliare i costi in Europa Centrale.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it