QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Atene si piazza al sesto posto tra 35 capitali europee per il basso livello degli affitti: dato che è tra le conseguenze del lungo periodo di crisi economica, informa Ekathimerini.

Secondo quanto reso noto dal sottosegretario di stato del Ministero dell'Agricoltura e della Tutela ambientale, Zoran Rajic, la resa di mais in Serbia, quest'anno è stimata a circa sei milioni di tonnellate, grazie alle buone le condizioni meteorologiche verificatesi, riporta l'ICE. 

Le esportazioni dei prodotti agro-industriali sono aumentati del 17 pc nel 2016, rispetto a un anno fa. 

Prosegue il trend di crescita nel numero di passeggeri presso l´Aeroporto Internazionale di Tuzla: l´incremento in giugno è stato del 23,7 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno; 26,673 i passeggeri complessivi, informa Sarajevo Times. 

Uno studio condotto dalla Banca di Grecia e presentato nei giorni scorsi ha rilevato che sono stati 223.000 i giovani che nel periodo 2008 - 2013 hanno abbandonato la Grecia alla ricerca di un futuro migliore, alimentando la cosiddetta ´fuga dei cervelli´.

Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha firmato una legge che impone il divieto della coltivazione delle piante e allevamento del bestiame OGM (Organismi Geneticamente Modificati) sul territorio russo (ad eccezione di esperimenti scientifici), scrive l'ICE.

La carenza di forza lavoro che interessa l’Ungheria negli ultimi anni diventando una questione grave in particolare per alcuni settori tra cui sanità, ristorazione e commercio, potrebbe avere un risvolto positivo per gli studenti. 

Secondo quanto affermato dal Ministero delle Finanze della Croazia, il deficit di budget del Paese sarebbe calato di quasi il 70 per cento nei primi sei mesi del 2016.

In Croazia la società statale HEP ha inaugurato la prima stazione di ricarica di batterie di veicoli ecologici, alimentata interamente ad energia solare.

Sulla base di una ricerca che si è focalizzata sul livello di vita nei differenti paesi, l’Albania si colloca al 52°posto nell’Indice di progresso sociale. Tra i vicini: la Macedonia al 57°, la Slovenia al 20°, Montenegro al 57°, la Serbia al 47°, mentre il Kosovo non è annoverato nella lista, riporta l'ICE.

L’Ufficio nazionale di statistica ha comunicato che nel 2015 vivevano sotto la soglia della povertà 287.000 persone, (14,3% della popolazione, -0.2 rispetto al 2014).




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it