QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Sun07Feb201013:18
Carburante estratto direttamente dalle fogne. Mentre l'esercito USA scopre l'energia nell'immondizia.

Combinare tecnologie per ricavare biocarburante dal liquame. Il progetto messo in atto dall'azienda americana Qteros, al quale collabora anche la controparte israeliana Applied Cleantech, dovrebbe consentire di ricavare del combustibile andando a pescare direttamente dalla rete fognaria.

Oltre all'ennesima variante di biodiesel questo procedimento dovrebbe eliminare le ingenti spese per lo stoccaggio e la depurazione delle acque scure: un vantaggio che dovrebbe riflettersi sugli utenti finali sotto forma di bollette meno esose.

Già da un anno Qteros sta sperimentando un sistema grazie al quale si riescono a distillare circa 500 litri di etanolo da una singola tonnellata di rifiuti liquidi: molto più di quanto si riesca a ottenere con i sistemi convenzionali.
Per ora i risultati sembrano incoraggianti e fanno coppia con un'altra iniziativa simile organizzata però dalle forze armate USA: il sistema PyTEC che con cento chili di immondizia all'ora produce costantemente energia elettrica. L'esercito statunitense ha ripreso un progetto britannico per renderlo facilmente dispiegabile nei vari scenari di guerra in cui è attualmente impegnato.



 

Fonte: Giorgio Pontico - http://punto-informatico.it




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it