QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

In un articolo di prima pagina dal titolo “Addio, Trieste, Slovenia, stiamo arrivando!”, il Finance scrive sul trasferimento di diversi italiani nell’area slovena a cavallo di confine con l’Italia, riporta l'ICE. 
La ragione: una vita meno frenetica, maggiore sicurezza, prezzi più bassi e meno burocrazia. Il Finance tuttavia non trascura un altro fenomeno: quello del trasferimento di molti sloveni all’estero, per svariate ragioni, solitamente per motivi economici. Mentre per l’italiano, che percepisce p. es. una pensione italiana, è più facile vivere in Slovenia, per lo sloveno, con lo stipendio guadagnato in Slovenia, è difficile mantenere nel suo Paese uno standard di vita decoroso. 

Secondo la testata si tratta di un fenomeno che fra il 2004 e il 2015 ha interessato 750 persone, prevalentemente cittadini italiani di Trieste e delle vicine località. Il Finance menziona che nell’area di confine slovena cresce anche il numero delle imprese istituite da italiani.





Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it