QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Fri04May201812:03
#Bosnia: proseguire #riforma #mercato #energia
Il mercato dell'energia in Bosnia ed Erzegovina è stato ufficialmente aperto alla concorrenza il 1° gennaio 2015: da allora, oltre 500 imprese hanno cambiato fornitore o, mantenendo lo stesso, hanno cercato di ottenere condizioni migliori; il proseguimento delle riforme nel settore dovrebbe portare gli stessi benefici alle famiglie, in modo da permettere loro di scegliere chi garantisca loro prezzi o condizioni migliori di fornitura, scrive Sarajevo Times.

Il progetto vedrà la partecipazione di USAID, l'istituzione statunitense che si incarica di aiuti internazionali allo sviluppo, che organizzerà una commissione dedicata a elettricità e gas per definire le misure da adottare, con particolare riferimento all'armonizzazione con la legislazione UE e coi Requisiti previsti dalla Comunità Energetica, al fine di creare settori trasparenti, attrattivi e orientati agli utenti.

Il settore del gas in particolare non ha attraversato gli stessi cambiamenti e progressi di quello elettrico, non ha ancora un corpus normativo armonizzato con quello previsto dalla Direttiva UE sulle Regole della Comunità Energetica, cui la Bosnia ed Erzegovina è obbligata ad attenersi; la mancanza di una legislazione appropriata si riflette sui prezzi e sull'affidabilità delle forniture di gas.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it