QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Mon09Apr201811:44
#Bosnia: partecipazione a #Corridoio #Gas
Mladen Ivanic, Componente della Presidenza di Bosnia ed Erzegovina, rilasciando un'intervista ai media dell'Azerbaijan, ha dichiarato l'interesse a far parte del Corridoio Gas Meridionale, attraverso il quale il gas azero verrà trasportato in Europa, scrive Sarajevo Times.

Ivanic ha sottolineato la propensione delle istituzioni locali a valutare ogni nuova fonte di energia, al fine di assicurare le forniture ai consumatori, balcanici ed europei. Il Corridoio Meridionale dovrebbe assicurare una fornitura di 10 miliardi di metri cubi di gas annui estratti nella regione del Caspio, che verranno trasportati in Europa passando per Georgia e Turchia.

La principale fonte di approvvigionamento, almeno nella fase iniziale, sarà il giacimento Shah Deniz, cui in un secondo tempo potrebbero aggiungersene altri.

Il progetto prevede l'estensione del gasdotto Southern Caucasus e la costruzione del nuovo Trans-Anadolian; del progetto fa anche parte il gasdotto Trans-Adriatic, al quale verrà connessa una struttura che collegherà Jonio e Adriatico; il terminale del Corridoio prima del passaggio sotto all'Adriatico sarà la città albanese di Fier.

Un ramo della rete correrà tra Albania, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina, fino ad arrivare in Croazia; la capacità del gasdotto sarà di 5 miliardi di metri cubi di gas l'anno.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it