QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Nella prima meta’ dell’anno corrente il volume delle forniture dei vini fermi in Russia e’ aumentato del 35% (rispetto allo stesso periodo del 2016) ed ha raggiunto piu’ di 100 milioni di litri, scrive l'ICE.

A giugno le importazioni dei vini fermi nelle confezioni di non piu’ di 2 litri sono aumentate del 43%. Il maggiore contributo all'incremento delle importazioni e’ venuto da: Italia, Spagna, Georgia, Francia.

Gli importatori prevedevano un’indebolimento del rublo ad agosto ed acquistavano i prodotti ad un cambio proficuo facendo magazzino per l'alta stagione. Inoltre, la richiesta di vino di produzione russa e’ calata. I vini importati stanno recuperando quanto perduto negli anni 2014-2015 e ritornano lentamente ai valori pre-crisi.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it