QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Fondo per lo Sviluppo degli Asset della Repubblica Ellenica (TAIPED) si prepara a scegliere i consulenti per valutare la privatizzazione di 10 società di gestione di porti, le quote dei quali sono in suo possesso, informa Ekathimerini.

Il primo della lista dovrebbe essere quello di Alexandroupoli, che ha già attratto un elevato interesse a livello interno e internazionale: la tedesca Kehne + Nager e la cinese Cosco già affittano magazzini presso la struttura da diverso tempo, usandoli per stivare e distribuire prodotti destinati ai mercati europei.

Alexandroupoli dovrebbe inoltre diventare un importante terminal sulla rotta di distribuzione del gas naturale liquefatto (LNG): entro tre anni la compagnia greca Gastrade vuole costruirvi una piattaforma galleggiante destinata allo scopo.

Gli altri porti interessati si trovano a Volos, Rafina, Igoumenitsa, Patra, Iraklio, Elefsina, Lavrio, Corfu e Kavala; TAIPED possiede il 100 per cento delle quote delle società che ne hanno diritti di gestione fino al 2042.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it