QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Lo Stato ha pagato 77,4 milioni di euro di sovvenzioni per la produzione di energia da fonti rinnovabili e cogenerazione ad alta efficienza, con un incremento dello 0,9 pc rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, scrive l'ICE. 
Un totale di 3.878 installazioni, con una capacità combinata di 412 megawatt, segue da una relazione pubblicata sul sito del Ministero dell'ambiente, sono state incluse nello schema. La produzione combinata di elettricità sovvenzionata degli impianti è stata di 514,7 gigawatt ora, in diminuzione del 5 pc rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. 

Quasi la metà delle sovvenzioni pagate fra gennaio e fine giugno sono andate a impianti solari (37,5 milioni di euro per 147,3 GWh di energia elettrica). Gli impianti di cogenerazione alimentati da combustibili fossili hanno ricevuto il 23 pc delle sovvenzioni o 17,5 milioni di euro per 175,2 GWh di elettricità. Sono state inoltre erogate sovvenzioni agli impianti a biomassa (10 milioni per 72,1 GWh), impianti a biogas (8,8 milioni di euro per 67 GWh), impianti idroelettrici (2,8 milioni di euro per 48,5 GWh), impianti eolici (200 000 euro per 2,7 GWh) 0,5m per due GWh).





Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it