QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il numero attuale della popolazione attiva è lo stesso di quello del 2008. Non però il numero dei disoccupati che, rispetto a 9 anni fa, è di 20 mila unità più alto, nonostante la difficoltà delle imprese nel trovare manodopera, informa l'ICE.

Gli analisti rilevano la trasformazione della domanda di lavoro negli ultimi anni, passata da dalle precedenti categorie lavorative (p. es. di edili) a manodopera specializzata in settori molto specifici. La difficoltà è accentuata dall’aumento del 25 pc dei lavoratori attivi over 50.

Inoltre, la maggior parte degli attuali disoccupati rimarrà difficilmente collocabile anche in futuro in assenza delle necessarie competenze. Al riguardo i commentatori rilevano l’inadeguatezza del sistema di riqualificazione e la mancata armonizzazione dello stesso alle esigenze delle imprese, l’assenza di incentivi finanziari e l’inefficacia dell’Ufficio nazionale di collocamento.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it