QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il commercio retail in Grecia, in occasione del recente periodo delle festività pasquali, ha subito un calo dei ricavi pari a 130 milioni di euro rispetto allo scorso anno, stando ai dati della Confederazione Ellenica del Commercio e dell´Imprenditoria - ESEE scrive Ekathimerini.

I commercianti hanno registrato un calo compreso tra il 4 e il 5 per cento dei ricavi nella prima metà di aprile, andamento che si inscrive nel più generale andamento negativo in corso da inizio anno; da parte della ESEE è stato espresso il timore che i dati della prima metà dell´anno possano rivelarsi peggiori rispetto alle già fosche previsioni.

La stessa Confederazione ha registrato ad esempio cali pari al 9 - 10 per cento su base annua nei settori cibo, bevande e tabacco e del 5 - 6 per cento in quello delle apparecchiature elettriche, mobilio e arredamento per la casa. ESEE attribuisce il trend alla situazione d´incertezza che circonda l´adempimento degli impegni contratti dal Governo coi creditori internazionali: una situazione di insicurezza permanente che frena sia i consumi sia le iniziative imprenditoriali.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it