QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L’istituto di ricerca economica WIFO prevede una ripresa dell’economia austriaca con il PIL che, per la prima volta dopo sei anni, nel 2017 raggiungerà il 2 pc, grazie sia alla sensibile crescita dell’export austriaco verso gli Stati Uniti ed i paesi dell’eurozona che all’Aumento del consumo privato. Di conseguenza l’istituto ha corretto la sua previsione di crescita economica per il 2017 da 1,5 pc a 2 pc.

Poiché anche il livello degli ordini in corso è positivo, la disoccupazione dovrebbe diminuire, per la prima volta dal 2011, da 9,1 pc nel 2016 a 8,9 pc per l’anno in corso. Nel 2016 il numero di disoccupati è cresciuto a causa dell’alto numero di rifugiati che hanno ricevuto asilo politico. Nel 2017, grazie alla buona congiuntura, dovrebbero essere 57.000 i posti di lavoro in più e nel 2018 ne sono previsti ulteriori 45.000. La crescita del PIL, secondo queste previsioni, nel 2018 dovrebbe raggiungere l’1,8 pc.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it