QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

All'interno delle preparazioni per la pubblicazione di gara relativa alla soluzione del problema delle acque reflue a Nis e Leskovac è stato firmato a Nis un protocollo d’intesa tra il Ministero dell'Agricoltura e della Tutela ambientale serbo e le autorità locali di due città, riporta l'ICE.

La firma del protocollo segna l'inizio della preparazione della documentazione tecnica per l'implementazione del Progetto di raccolta e trattamento delle acque reflue nella città di Nis, nell’ambito del programma di sostegno allo sviluppo delle infrastrutture nel settore della tutela ambientale (PEID). Il progetto comprende la preparazione della documentazione tecnica in conformità alla legislazione della Serbia, che permetterà l'inizio della costruzione di infrastrutture per la raccolta e il trattamento delle acque reflue a Nis.

Il documento che sarà firmato a Leskovac consentirà la realizzazione del progetto di riabilitazione e costruzione del collettore principale per il trattamento delle acque reflue nella città. Entrambi i progetti sono finanziati dal governo della Svezia attraverso l'Agenzia svedese per lo sviluppo internazionale (SIDA).



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it