QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Commissione Europea ha approvato il supporto finanziario all’Ungheria per la costruzione dei due nuovi reattori che prolungheranno il ciclo di vita dell’unica centrale di nucleare del Paese, sita a Paks. Il progetto Paks II, ha deciso la CE, è conforme alle norme UE sugli aiuti di stato sulla base degli impegni presi dall’Ungheria in materia di competitività, scrive Economia.hu.

Inoltre, l’accordo preso con Mosca due anni fa prevede che la russa Rosatom costruirà i due reattori al costo di 12,5 miliardi di euro, di cui 10 miliardi saranno forniti in prestito dallo stato russo.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it