QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Budapest ritirerà la candidatura per le Olimpiadi del 2024. La decisione è stata presa dal primo ministro Viktor Orbán insieme al sindaco di Budapest István Tarlós e al ginnasta Zsolt Borkai, presidente del comitato olimpico ungherese. Niente Referendum, dunque, dopo che la petizione "Nolimpia" ha portato a casa oltre 266mila firme, riporta Economia.hu.

Nel 2015 furono 5 le città a candidarsi per i giochi del 2024: Parigi, Roma, Budapest, Amburgo e Boston. Quest’ultima si ritirò in seguito quasi subito così come candidato americano le subentrò Los Angeles.

Il ritiro di Amburgo avvenne nello stesso anno per effetto del referendum cittadino contrario alle Olimpiadi, mentre nel 2016 è Roma a tirarsi indietro, lasciando la triade Parigi, Budapest e Los Angeles. Una triade che adesso vede ritirarsi il rivale meno avvantaggiato e meno equipaggiato per una manifestazione di tali dimensioni.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it