QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il PIL ungherese è aumentato del 3,6% su base annua nei primi 3 trimestri del 2017, scrive Economia.hu.

Secondo un comunicato stampa postato sul sito dell'International Finance Corporation (IFC), il membro del Gruppo della Banca Mondiale fornirà un prestito di 775 milioni di dinari (c.a. 6,5 milioni di euro) a Opportunity Banka in Serbia per aiutare gli agricoltori e le micro e piccole imprese (MPI), riporta l'ICE.

Secondo indiscrezioni stampa un nuovo attore sarebbe interessato all'acquisizione delle Gorenjska banka.

Prosegue il lento cammino di 'normalizzazione' dei movimenti dei capitali in Grecia: il Ministro delle Finanze Euclid Tsakalotos ha annunciato nei giorni scorsi ulteriori novità, informa Ekathimerini.

La prima stima della crescita del prodotto interno lordo indica che l’economia ceca gode di ottima salute.

La Federazione Ellenica delle Imprese (SEV) ha lanciato nei giorni scorsi un nuovo allarme, sia riguardo la ipertassazione che rischia di deprimere il potenziale di crescita nazionale, sia sul fronte degli investimenti, dato che i ritardi accumulati in alcuni grandi progetti, dipendenti spesso da ostacoli burocratici, rischiano di rappresentare un precedente e un esempio negativo per i potenziali investitori, informa Ekathimerini.

Il fatturato dell'industria a settembre è aumentato del 4,6% rispetto allo stesso mese dell'anno scorso.

Il primo Bitcoin ATM fuori dalla capitale Budapest è stato inaugurato nei pressi del confine con l’Austria e la Slovacchia, a Mosonmagyaróvár, informa Economia.hu.

Secondo i dati pubblicati dall’Istituto romeno di Statistica (INS), nel terzo trimestre del 2017 il Prodotto Interno Lordo (PIL) è aumentato, rispetto al secondo trimestre, del 2,6% e rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente ha registrato una crescita dell’8,8% come serie lorda e dell’8,6% come serie destagionalizzata.

Il vice Direttore del Fondo Monetario Internazionale, Jorg Decressin, ha dichiarato nei giorni scorsi a Sarajevo che le principali sfide della Bosnia nel suo cammino di integrazione europea risiedono nel miglioramento della gestione e dell'attività delle istituzioni, in particolare il sistema giudiziario, scrive Sarajevo Times.

Secondo i dati forniti dall’Ufficio nazionale di statistica, nel settembre scorso le esportazioni e le importazioni sono aumentate, su base annuale, rispettivamente del 14,1% e del 10,7%.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it