QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L'Eurostat ha recentemente aggiornato i dati sul debito pubblico dell'eurozona e dell'UE 28, sancendo che rispetto al 2016 il deficit è calato dall'1,5% allo 0,9% nella prima aurea, e dall'1,6% all'1% nella seconda.

Il valore delle attività finanziarie delle famiglie slovacche è aumentato della metà rispetto agli ultimi 5 anni.

Il Fondo che gestisce il processo delle privatizzazioni in Grecia - TAIPED ha lanciato nei giorni scorsi un'asta internazionale per la vendita della quota di maggioranza di Hellenic Petroleum - ELPE, nell'ambito del terzo programma di salvataggio internazionale della Grecia, informa Ekathimerini.

Il Fondo Monetario Internazionale prevede che l’economia slovacca terrà il passo del 4% quest’anno, rispetto al 3.4% dello scorso anno.

La BCE ha abbassato il limite della liquidità di emergenza (ELA) a disposizione delle banche greche di 1,9 miliardi di euro, portandolo a 14,7 miliardi, informa Ekathimerini, riprendendo quanto annunciato dalla Banca di Grecia.

La società Tokaj Borvidék Fejlődéséért Non-profit Zrt (società non-profit per lo sviluppo della regione vinicola di Tokaj) ha ricevuto 3,4 miliardi di fiorini (oltre 10 milioni di euro) dal governo, informa l'ICE.

Le entrate derivanti dall'industria dell'ospitalita' nel 2017 sono il miglior indicatore dei progressi realizzati dal settore turistico in Croazia.

Lo European Investment Fund - EIF ha firmato nei giorni scorsi tre accordi con National Bank, del valore di 640 milioni di euro, al fine di offrire finanziamenti alle piccole e medie imprese greche per sostenere la ripresa dell'economia ellenica, informa Ekathimerini.

La Slovenia ha emesso certificati del tesoro per 119 milioni di euro di cui 30 milioni con scadenza semestrale, 38 milioni con scadenza annuale e 51 milioni con scadenza di 18 mesi.

La Banca croata per la ricostruzione e lo sviluppo (HBOR) e la Banca Europea per gli investimenti (EIB) continuano una collaborazione di successo offrendo alle imprese operanti in Croazia finanziamenti sempre piu' mirati.

La Banca Centrale austriaca (OeNB) ha reso noto che nel 2017 gli istituti di credito austriaci hanno registrato utili complessivi per 6,6 miliardi di euro, scrive l'ORF, riportata dall'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it