QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Banca centrale croata ha rivisto al rialzo le stime di crescita economica per il 2017.

Il processo di consolidamento del mercato bancario della Romania, dopo una pausa nel 2016, continua nel 2017 con una crescita dell’interesse degli acquirenti, riporta l'ICE.

Secondo un programma dell’Agenzia federale Avtodor, alcune strade regionali in Russia otterranno entro il 2030 lo status di autostrade federali dopo i lavori di riammodernamento di circa 18 mila km del manto stradale, scrive l'ICE.

Il Ministero delle Finanze ha trasmesso a Bruxelles la bozza di bilancio di stato per il 2018, che prevede un surplus nominale dello 0,4% sul PIL, informa l'ICE.

Nell’ultimo rapporto della Banca centrale slovena viene evidenziato che la crescita economica del Paese rimane alta ed equilibrata e che l’economia nel secondo trimestre di quest’anno è passata dalla fase di guarigione a quella di espansione, scrive l'ICE.

Il bilancio dei conti pubblici lasciato dal Governo uscente risulta leggermente migliore rispetto alle previsioni, scrive ORF, riportato dall'ICE.

Il Consiglio dei Ministri di Bosnia ed Erzegovina ha approvato un´informativa sulla Sostenibilità Fiscale dalla Bosnia ed Erzegovina, nella quale si afferma che lo Stato è il meno indebitato tra quelli della ex-Jugoslavia, informa Sarajevo Times.

Il Fondo monetario internazionale (FMI) ha migliorato le previsioni di crescita economica della Slovenia per quest’anno, elevandole dal 3% al 4%; per il 2018 l'outlook è del 2,5%, +0,2% rispetto alle previsioni di aprile, precisa l'ICE.

La Banca Centrale Austriaca (OeNB) stima che nei prossimi mesi l’inflazione tenderà a decrescere e che pertanto il 2017 si chiuderà con un tasso complessivo del due percento.

Si è svolto nei giorni scorsi a Sarajevo un incontro tra il Primo Ministro della Federazione di Bosnia ed Erzegovina (una delle due entità che compongono lo Stato di Bosnia ed Erzegovina) e l´Ambasciatore Italiano Nicola Minasio, scrive Sarajevo Times.

Il Fondo Monetario Internazionale rivede al rialzo le prospettive di crescita dell’economia romena per quest’anno al 5,5% dal 4,2% stimato e per il 2018 si prevede un anticipo del 4,4%. È quanto emerge dal rapporto “World Economic Outlook”, riportato dall'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it