QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il governo croato, per voce del ministro delle Finanze Zdravko Maric, ha confermato che la prima emissione dei titoli di valore per il 2017 avverrà entro la fine del primo trimestre.

Nuovo intervento della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo in Croazia.

Le nuove accise applicate su alcolici e tabacco sono entrate in vigore in Bosnia ed Erzegovina a inizio gennaio; esclusi invece al momento i prodotti petroliferi, non essendo stato raggiunto un accordo in tal senso; la questione resta però aperta, perché è essenziale ai fini dell´ottenimento di un nuovo prestito dal Fondo Monetario Internazionale, informa Sarajevo Times.

La stampa finanziaria commenta l'espansione della spesa pubblica, sottolineando che i beneficiari continuano a bussare alla porta dello Tesoro che appare molto generoso, riporta l'ICE.

Rincari nei prezzi dei carburanti in Albania all'inizio del 2017, scrive Global Petrol Price, riportato da ICE.

Si è svolto nei giorni scorsi un incontro tra il direttore della FIPA, l´Agenzia di Promozione degli Investimenti Esteri in Bosnia ed Erzegovina Gordan Milic e il Governatore della Banca Centrale Senad Softic, informa Sarajevo Times.

I dati pubblicati dall'Istituto albanese delle statistiche, Instat, rilevano che l'interscambio commerciale su base annua dell'Albania ha registrato un crescita nel mese di novembre 2016, arrivando a circa 72 miliardi di lek (536,6 milioni di euro).

Sono entrate in vigore dal primo gennaio le nuove tasse previste per il 2017, scrive ATSH, riportato da ICE.

La Camera di Commercio Croata ha recentemente pubblicato i nuovi dati sull'andamento del debito pubblico croato.

I depositi bancari greci in novembre sono cresciuti lievemente per il secondo mese consecutivo, ma il livello resta ai mini degli ultimi 13 anni, costringendo le banche a rimanere fortemente legate ai finanziamenti della Banca Centrale, scrive Ekathimerini riprendendo quanto pubblicato dalla stessa Banca di Grecia nei giorni scorsi.

Il governo ha approvato la ricapitalizzazione, per 50 milioni di euro, della Bank Assets Management Company (BAMC o “Bad bank”), in connessione all’accorpamento di due banche (la Factor banka e la Probanka), che erano in liquidazione pilotata, scrive l'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it