QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Ministero delle Finanze ha emesso martedì buoni del tesoro del valore di 111 milioni di euro a scadenza trimestrale, semestrale ed annuale, con un tasso di interesse nominale di -0,25 pc, scrive l'ICE.

Il Tesoro croato ha annunciato che il debito pubblico relativo al mese di ottobre - l'ultimo periodo al quale è possibile ricondurre una rilevazione ufficiale - avrebbe subito una flessione dello 0,3 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno prima.

L’Ufficio nazionale di statistica ha comunicato che a gennaio l’inflazione su base annua ha raggiunto l’1,3 pc; secondo l’indice dei prezzi al consumo armonizzato per i Paesi membri dell’UE (IPCA) invece la percentuale è stata dell’1,5 pc.

E´ stato approvato nei giorni scorsi il piano di investimenti nella rete di trasmissione elettrica in Bosnia ed Erzegovina, per il quale nel periodo 2017-2024 verranno utilizzati 825,44 milioni di marchi (1 marco bosniaco = 0,50 euro circa), informa Sarajevo Times.

E´ stato approvato nei giorni scorsi il piano di investimenti nella rete di trasmissione elettrica in Bosnia ed Erzegovina, per il quale nel periodo 2017-2024 verranno utilizzati 825,44 milioni di marchi (1 marco bosniaco = 0,50 euro circa), informa Sarajevo Times.

Il direttivo della Banca mondiale ha approvato un credito di 70 milioni di dollari a favore dello Sviluppo delle politiche per la competitività in Albania.

Nessuna svalutazione della corona sembra esservi all'orizzonte per la Croazia.

La Banca centrale slovena ha comunicato che nei primi undici mesi del 2016 le banche slovene hanno avuto utili netti pari a 344,8 milioni di euro.

Secondo l’Eurostat, la Slovenia, fra tutti gli Stati UE, ha la più alta percentuale di crediti deteriorati (non performing loans) in rapporto al PIL; nel 2015 raggiungevano il 7,5 pc.

Secondo l’Eurostat, la Slovenia, fra tutti gli Stati UE, ha la più alta percentuale di crediti deteriorati (non performing loans) in rapporto al PIL; nel 2015 raggiungevano il 7,5 pc.

I depositi bancari del settore privato in Grecia hanno registrato in dicembre un nuovo calo, dopo la crescita dei due mesi precedenti, secondo i dati della Banca Centrale: la riduzione, scrive Ekathimerini, sarebbe però dovuta a cambiamenti apportati alla valutazione delle rilevazioni statistiche.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it