QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

I dati pubblicati dall’Istituto di Statistica albanese, INSTAT, rilevano che l’interscambio commerciale dell’Albania ha registrato una crescita di 57 milioni di euro su base annua nel dicembre del 2016.

Il governo ha presentato la propria Strategia di gestione del debito pubblico per il periodo 2017-2019.

Secondo quanto riportato dall’agenzia d’informazione serba BETA, il comitato dei rappresentanti permanenti dei paesi membri dell'Unione europea si è espresso recentemente a Bruxelles a favore dell'apertura del capitolo 26 dei negoziati di adesione della Serbia, riporta l'ICE.

Secondo quanto segnalato dalla Delegazione dell’Unione europea in Serbia, l’UE ha deciso di stanziare ulteriori 166,4 milioni di euro per sostenere l’adesione della Serbia all'Unione.

Dai primi dati del Ministero delle Finanze risulta che nel 2016 il deficit di bilancio ammontava a 687 milioni di euro, cifra al di sotto di quanto previsto inizialmente (839 milioni).

Dai primi dati del Ministero delle Finanze risulta che nel 2016 il deficit di bilancio ammontava a 687 milioni di euro, cifra al di sotto di quanto previsto inizialmente (839 milioni).

Il ministero del commercio, del turismo e delle telecomunicazioni ha pubblicato un concorso relativo all’assegnazione delle sovvenzioni e dotazioni adibite ai progetti per lo sviluppo del turismo nel 2017.

Francesco Parodi, Rappresentante Permanente del Fondo Monetario Internazionale in Bosnia ed Erzegovina, ha affermato nei giorni scorsi che l´accordo Bosnia - FMI non è a rischio, informa Sarajevo Times.

Come annunciato dalla Banca Mondiale, è stato approvato un prestito di 200 milioni di dollari (circa 182,6 milioni di euro) a favore della Serbia per le politiche di sviluppo nel paese, scrive l'ICE.

Il 20 gennaio è stata ufficialmente inaugurata a Belgrado la filiale della banca cinese Bank of China. La banca statale cinese, la quinta per dimensioni a livello globale, avviera’ la sua operativita’ in Serbia a fine gennaio e la strategia adottata prevede finanziamenti sia di società cinesi che di quelle locali.

Le autorità dei paesi dei Balcani occidentali dovrebbero riequilibrare i loro settori finanziari per promuovere una crescita a lungo termine nella regione: lo sostiene il rapporto della Banca mondiale “Rischi e profitti" presentato a Vienna il 16 gennaio, riporta l'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it