QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il governo cinese ha stanziato a favore della Romania finanziamenti a fondo perduto per un valore di mezzo milione di euro, per la realizzazione di progetti nei settori dell´agricoltura e dell´industria. Ne dà notizia l´ICE.

Secondo quanto sostenuto da una recente analisi, è altamente improbabile che la Russia possa soffrire di una seconda ondata di crisi durante il 2010: di conseguenza, il Paese dovrebbe finalmente riprendere la strada della crescita produttiva già dai primi mesi del prossimo anno.

Mark Gittenstein, Ambasciatore degli Stati Uniti in Romania, punta sull´IT&C come motore dell´uscita del Paese dalla crisi, scrive l´ICE.

La Banca per gli Investimenti Europei (BEI) ha avallato un prestito di 240 milioni di euro per il finanziamento della costruzione di una rete autostradale in Marocco.

Gli utili di Net Servicos de Comunicacao SA, il terzo operatore brasiliano di TV via cavo, sono saliti a quota 246 milioni di reais (circa 140 milioni di dollari) nel corso del terzo trimestre dell'anno.

Il produttore auto francese Peugeot Citroen, e la collega - concorrente giapponese Mitsubishi, avvieranno un impianto industriale per l'assemblaggio di veicoli in una località nel sudovest della Russia.

Il Ministro delle Finanze russo Alexei Kudrin ha dichiarato che grazie alle performance del terzo trimestre, la Russia è potuta uscire dal periodo di recessione nel quale il più importante esportatore energetico del mondo era entrato.

La società mineraria canadese Pan American Silver Corp ha annunciato l´intenzione di acquisire la compagnia di esplorazione mineraria Aquiline Resources Inc. per una cifra di circa 609 milioni di dollari.

La Banca Centrale di Grecia ha ribadito nei giorni scorsi la necessità di abbattere il deficit del Paese di circa il 5 per cento del PIL entro il 2011 per evitare che la ripresa post-crisi sia ancora più lenta.

La Bulgaria continua ad attirare l’interesse degli investitori nel settore delle energie da fonti rinnovabili.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it