QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Da finanzaislamica.wordpress.com, il primo blog italiano sulla Finanza Islamica.

Il direttore della serba JAT Airways, Srdjan Radovanovic, ha dichiarato che i negoziati della compagnia aerea serba per una partnership strategica con le Turkish Airlines sono in buona direzione. Lo rende noto B92.net, il sito internet di notizie di Belgrado.

Si tratta della legge 26.539, che ha posto una barriera fiscale del 26 per cento ai prodotti elettronici importati, mentre ha abbassato al 7 per cento (dal precedente 21 per cento) le tasse per i prodotti fabbricati nella Terra del Fuoco. Lo rende noto ADNMundo.com.

Il governo bulgaro ha rivisto le proprie stime sul declino del Prodotto Interno Lordo, dal 6,3 per cento, al 4,9 per cento per il 2009, stando a quanto rivelato dal Ministro delle Finanze Simeon Djankov durante una conferenza stampa, afferma la Sofia News Agency.

L'Istituto Nazionale di Statistica ungherese ha annunciato che durante il mese di ottobre l'Ungheria ha conseguito un surplus commerciale pari a 464 milioni di euro, lievemente inferiore ai 477 milioni di euro del mese di settembre.

Il Prodotto Interno Lordo dell'Ungheria nel terzo trimestre dell'anno ha subito una flessione del 7,1 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, stando ai dati forniti dall'Istituto Nazionale di Statistica, che ha rivisto al ribasso la propria precedente stima preliminare, pari a un - 7,2 per cento.

Il gigante energetico russo Gazprom ha in mente piani di investimento per circa 14,9 miliardi di rubli (circa 505 milioni di dollari) in alcuni progetti di sviluppo estrattivo di greggio e di gas in India e in Vietnam, nel corso del 2010.

La compagnia russa Mechel ha annunciato che i propri utili netti relativi al terzo trimestre del 2009 sono calati del 40 p.c. rispetto a quanto conseguito nel periodo precedente, fermandosi a quota 131,6 milioni di dollari.

Il gruppo austriaco con sede a Graz non sembra preoccuparsi degli effetti della crisi. Il gruppo punta sull’innovazione nel campo dell’energia idroelettrica e sullo sviluppo di alcune tecniche per l’utilizzo delle biomasse, che favoriranno la crescita del gruppo dopo la congiuntura. Gli obiettivi di sviluppo del gruppo Andritz fino a raggiungere i 4,5 miliardi di fatturato e l’innalzamento delle quote di dividendo del 50 per cento, sono stati già raggiunti, ma non si tratta comunque di un punto d’arrivo. Le prospettive, secondo un comunicato dell'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it