QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il presidente serbo Boris Tadic ha affermato, nel corso dei colloqui con una delegazione di imprenditori tedeschi, che la Serbia e' interessata a rafforzare i rapporti economici con la Germania. Lo rende noto B92.net.

Il premier russo Vladimir Putin ha promesso di investire 100 miliardi di rubli (3,3 miliardi di dollari) nell'alta tecnologia. Il finanziamento proverrà dalla Vnesheconombank e servirà alla modernizzazione della Russia, afferma RIA Novosti.

Un nuovo strumento finanziario è stato messo in cantiere dalla Commissione europea e la BEI denominato “European Local Energy Assistance” – ELENA – che è un meccanismo europeo volto ad aiutare gli enti locali e regionali ad investire in materia d’efficienza energetica, di energie rinnovabili e di trasporto sostenibile.

Il settore dell'elettricità in Russia richiede urgentemente una colossale iniezione di fondi nel prossimo decennio, per riparare e modernizzare le infrastrutture, pericolosamente vecchie, affermano gli esperti, citati dall'agenzia russa RIA Novosti.

L'Armenia ha richiesto la fornitura di una linea di credito di 100 milioni di dollari al fine di sviluppare l'industria dei diamanti nella regione transcaucasica, che all'inizio del millennio si era rivelata come una delle principali locomotive dell'economia locale.

La società Polimex Mostosal, la più grande compagnia di costruzioni della Polonia, ha dichiarato di attendersi un incremento dei propri profitti netti di circa il 10 p.c. durante il 2010.

La società francese Treves Slovakia, produttrice di poggiatesta per l’industria automobilistica, sta costruendo un nuovo stabilimento a Velka Lomnica, nella Slovacchia orientale. Ne dà notizia l'ICE.

Il Premier Gordon Bajnai ha annunciato che la crescita economica potrebbe risalire a 3,5-4% a/a nel 2011 e 2012 se il prossimo governo preserverà le politiche di consolidamento, perseguite da quello attuale.

La Commissione Europea ha recentemente ricevuto una richiesta di rimborso per € 0,312 mld. per investimenti nella rete ferroviaria Polacca. La richiesta si riferisce ai mezzi spesi nella costruzione della linea ferroviaria Poznan-Breslavia. Tale progetto non era stato preso in considerazione nel budget UE 2004-2006, afferma l'ICE.

La Grecia è fiduciosa nelle possibilità di provvedere alle proprie necessità di finanziamento nel corso dei prossimi mesi, senza che si renda necessario alcun piano di salvataggio: lo ha affermato nei giorni scorsi il Ministro delle Finanze George Papaconstantinou, in riferimento ai costi del debito ellenico, che hanno ormai raggiunto il livello più alto dall´entrata nell´euro.

In gennaio 2010 l’indice di fiducia è aumentato di 4 punti percentuali rispetto a dicembre 2009, rivela l’Ufficio Statistico Sloveno.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it