QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

L´Albania ha messo all´asta la concessione per la costruzione di centrali idroelettriche sul fiume Shushica, a Vlore, nel sul del Paese. Lo ha annunciato il Ministro dell´Economia, del Commercio e dell´Energia.

L´ambasciatore tedesco a Tirana, Bernd Borchardt, ha firmato un contratto da 800.000 euro con il Ministro dei Trasporti Sokol Olldashi per sostenere il miglioramento del sistema di smaltimento delle acque di Pogradec, che aiuterà a proteggere il Lago Ohrid.

La Banca Tedesca per lo Sviluppo e la Ricostruzione (Kfw) ha firmato accordi col Ministero delle Finanze albanese per un prestito di 91 milioni di euro in due progetti energetici.

Sulla base dell´ultimo rapporto pubblicato dalla Banca d´Albania, il 3° trimestre 2009  si è chiuso con un deficit delle partite correnti pari a 331 milioni di euro, in crescita da 231 milioni di euro dallo stesso periodo dell´anno precedente. Lo comunica l´ICE.

La compagnia energetica russa Gazprom ha confermato di aver ricevuto un pagamento dall'Ucraina, relativo all'intera fornitura di gas per il mese di dicembre. Lo rende noto RIA Novosti in questi giorni.

Il Primo Ministro greco George Papandreou ha ribadito nei giorni scorsi la necessità di una rapida azione del Governo, in particolare nell´economia, per attuare un programma di risanamento economico lungo un periodo di tre anni, informa Seeurope.

Il Consiglio comunale di Wroclaw reclama 18 milioni di euro ca. da un consorzio, che doveva costruire lo stadio della città, come penalità per il mancato rispetto di quanto previsto nel rilevante contratto. Lo rende noto l'ICE.

Il Ministro delle Finanze bulgaro Simeon Djankov ha dichiarato di pensare che la Bulgaria uscirà dalla crisi finanziaria attualmente in corso solamente alla fine della Primavera 2010, afferma la Sofia News Agency.

La divisione ungherese di British Petroleum, BP Business Service Centre Kft, ha dichiarato che riceverà 3,03 miliardi di fiorini ungheresi (pari a circa 11,26 milioni di euro) a titolo di incentivo governativo per la propria espansione nel Paese. La notizia è riportata dal Budapest Business Journal.

La Banca Commerciale di Romania migliora le stime riguardo l´evoluzione dell´economia nella parte finale del 2009 - portando il dato complessivo della contrazione al -7,1 per cento - e sul primo trimestre  del 2010, quando si dovrebbe tornare ad assistere ad una crescita: + 0,6 per cento, scrive Seeurope.

L´economia romena comincia a dare segni di graduale ripresa, mostrando ad esempio una lieve crescita delle esportazioni in ottobre; tuttavia, l´incertezza politica degli ultimo mesi ha portato ad una instabilità del cambio e a pressioni inflazionistiche, scrive Seeurope.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it