QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Secondo un comunicato stampa postato sul sito web della Banca europea per la ricostruzione e lo sviluppo (BERS), in occasione del vertice dei Balcani occidentali tenutosi a Trieste, è stata firmata una lettera di intenti in cui l'Unione europea intende stanziare ulteriori 48 milioni di euro per la Western Balkan Enterprise Development and Innovation Facility (WB EDIF), un organismo internazionale creato dai finanziatori e controllato dagli stessi con la partecipazione bilaterale anche da parte degli stati e delle agenzie statali interessate nei singoli paesi dei Balcani occidentali.

I finanziamenti descritti sono esplicitamente destinati allo sviluppo del settore privato nei Balcani occidentali e, in particolare, risultano innovativi nel concentrarsi su di una tipologia di impresa solitamente sottovalutata e trascurata sia dai programmi economico-finanziari nazionali che dagli investitori privati esteri.

La lettera d'intenti è stata firmata dalla Commissione europea, dalla BERS, dalla Banca Mondiale e dal Fondo europeo per gli investimenti.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it