QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Il Vice Presidente del Consiglio dei Ministri e Ministro del Commercio Estero e delle Relazioni Economiche di Bosnia ed Erzegovina Mirko Sarovic, ha dichiarato nei giorni scorsi che nei prossimi anni potrebbero arrivare fino a 2 miliardi di euro di investimenti dalla Cina, informa Sarajevo Times.

Sarovic si è recato nei giorni scorsi in Cina in occasione della presentazione del progetto relativo alla cosiddetta ´Nuova Via della Seta´, affermando che la Bosnia ed Erzegovina nel vuole far parte; in questa occasione Sarovic ha incontrato i rappresentanti delle maggiori compagnie cinesi dei settori dell´energia e delle costruzioni, che sono quelli di maggior interesse per le imprese cinesi in Bosnia ed Erzegovina, esempio concreto quello del blocco 7 della centrale termoelettrica di Tuzla, il cui valore è di circa 800 milioni di euro. Sarovic ha sottolineato come la realizzazione di tali prospettive è legata ad alcuni ulteriori passi in avanti da compiere sotto il profilo della preparazione della documentazione, della stesura degli accordi e del completamento della struttura finanziaria.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it