QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Nell’ultimo rapporto dell’istituto di ricerca sull’economia GKI le previsioni della crescita PIL del 2017 sono state portate dal 3 pc al 3,2 pc rispetto al rapporto precedente, riporta Economia.hu.

La crescita del PIL sarà più veloce nei prossimi tre anni rispetto al 2016 perché i fondi europei inizieranno di nuovo ad incidere positivamente sull’economia ungherese. Tuttavia GKI nota che la mancanza di investimenti privati, provocata dalla corruzione e dalla burocrazia, costituisce un notevole problema. Di conseguenza non è chiaro cosa potrebbe alimentare la crescita dopo il 2020 dal momento che il potenziale di crescita è assai debole senza i fondi comunitari.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it