QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Gli Investimenti Esteri Diretti in Bosnia ed Erzegovina sono in calo: le previsioni dei mesi scorsi sono state confermate nei giorni scorsi dai dati pubblicati dalla Banca Centrale, relativi ai primi nove mesi del 2016, informa Sarajevo Times.

Secondo tali dati gli IDE nel periodo considerato si sono attestati a 270 milioni di BAM (Marchi di Bosnia: 1 marco = 0,50 euro circa), in diminuzione di quasi 1/3 rispetto ai 388 milioni di BAM dello stesso periodo del 2015. Croazia (21,4 milioni di BAM), Emirati Arabi (20,1 mil) e Arabia Saudita (19,4 mil) sono stati i maggiori investitori nel periodo considerato, seguiti da Kuwait (16 mil) e Slovenia (12,6 mil). I maggiori settori di investimento sono le attività finanziarie (24,6 mil), la produzione e fornitura di energia elettrica, gas, vapore e condizionamento d´aria (22,9 mil) e il settore chimico (15 mil).



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it