QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo, facente capo alla Banca Mondiale, ha approvato nei giorni scorsi un prestito dal 74,5 milioni di euro alla Bosnia ed Erzegovina, informa Sarajevo Times.

Il prestito sarà destinato allo sviluppo di politiche relative alle finanze pubbliche, tali da ridurre nel medio termine la pressione fiscale. La Bosnia ed Erzegovina possiede uno dei più grandi settori pubblici a livello mondiale in relazione alla propria economia: la spesa pubblica nel 2016 ha raggiunto il 44 per cento del PIL; con una dimensione del genere, è prevedibile che vi siano ampi spazi per modificare la dimensione e migliorare l´efficacia del settore pubblico.

Le risorse saranno utilizzate nell´ambito dell´Agenda delle Riforme concordata con le organizzazioni internazionali e in particolare della sezione relativa alle finanze pubbliche, che ha come obbiettivo l´equilibrio fiscale inserito in un contesto di ripresa delle crescita economica.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it