QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Elenco news

Il primo trimestre dell’anno vede il settore immobiliare in evoluzione: su base annua, le vendite di proprieta’ residenziali sono lievitate del 15%; +30% anche sul versante della domanda.

La Croazia - insieme a Cipro - è tra i Paesi dell'Unione Europea che hanno conseguito il più grave calo dei prezzi delle case nella parte finale del 2013.

Calano i prezzi delle case in Slovenia. Ad affermarlo è l'Istituto Nazionale di Statistica.

La Grecia è entrata nel sesto anno consecutivo di recessione: tra le conseguenze, il calo costante dei prezzi delle proprietà immobiliari, che sta rendendo vantaggioso anche l´acquisto di proprietà di lusso, scrive NeoKosmos.

L'Agenzia nazionale del lavoro (AMS) sostiene che la leggera ripresa congiunturale non sarà sufficiente per riflettersi positivamente sul mercato del lavoro nazionale negli anni 2014 e 2015.

Creacasa ha creato il Mutuo Arreda Creacasa: chi richiede fino al 21 luglio 2014 un mutuo per un importo minimo di 120mila euro riceverà una Carta Regalo IKEA dal valore di 500 euro. La nuova iniziativa si inserisce all’interno degli obiettivi 2014 della società partecipata di Credem, che punta a raggiungere per la fine dell’anno 500 milioni di euro di mutui, superare le 4 mila sottoscrizioni e conquistare più di 3.500 nuovi clienti.

La disoccupazione giovanile riscontrata in Slovenia ha toccato il 26,1% nella fascia di età tra i 15 e i 29 anni, in rialzo di 2,5 punti percentuali rispetto a un anno fa.

Re/Max, un'associazione di agenti immobiliari austriaci, ha calcolato che nel corso dell'ultimo anno il prezzo medio degli immobili è cresciuto del 10%, con un evidente divario tra Regioni orientali ed Regioni occidentali.

Il cosiddetto decreto "salva Italia" (Dl 201/2011 convertito nella legge 214/2011), ha reso definitiva, trasferendola del testo unico delle imposte dirette, la detrazione del 36%. La nuova norma di riferimento e' il Dpr 917/86 articolo 16 bis.

L'abitazione di residenza risulta di proprieta' per il 67,2 per cento delle famiglie, mentre e' in affitto per il 21,8, occupata a uso gratuito per il 7,4, in usufrutto per il 3,3 e a riscatto per il restante 0,3 per cento".

Secondo quanto sta emergendo dalle dichiarazioni della Banca Centrale, gli istituti di credito sloveni avrebbero chiuso lo scorso anno con un risultato di nuova perdita complessiva.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it