QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La Budapest residenziale si conferma competitiva nella regione dell'Europa centro orientale e più economica di molte altre capitali del continente. A sostenerlo è una delle maggiori catene immobiliari presenti sul mercato ungherese, Otthon Centrum, che, riportata oggi dai principali quotidiani, elenca i prezzi medi per gli appartamenti nella principale città dell'Ungheria. Per acquistare una casa, tuttavia, servono 3 anni e mezzo in più di lavoro di quelli necessari a Berlino, comunque meno che in Romania. Possono bastare circa 2 milioni di fiorini (circa 6.500 euro) per un piccolo appartamento, scrive inoltre il portale jofogas.hu con riferimento a mini-appartamenti da 13 metri quadri nelle aree meno costose del centro, come ad esempio alcuni quartieri dell'VIII distretto. Soluzioni da 1,7 milioni di fiorini non sono introvabili, aggiunge il sito di annunci, ma, sottolinea, contano notevolmente la categoria dell'immobile e la posizione. Guardando a sistemazioni più ampie, secondo Otthon Centrum il costo di un appartamento medio da 60 metri quadri è 74.280 euro, quindi inferiore a quello calcolato per Bucharest, in Romania, dove il costo medio sarebbe di 81.000 euro e ben al di sotto di quello di Bratislava, 123.200 euro.
La comparazione con gli stipendi, tuttavia, vede Berlino come migliore in Europa: servono circa 3 anni e mezzo di lavoro per permettersi un appartamento. A Budapest ne servono 6,4: meglio di Bucharest, dove per comprare casa bisogna lavorare ben 17 anni e mezzo, ma peggio di Dublino dove ne "bastano" 4 e 2 mesi.
 

Fonte: www.economia.hu



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it