QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

Takata ha deciso di portare avanti i piani di espansione della sua fabbrica di airbag in Ungheria, nonostante la casa madre in Giappone abbia dichiarato bancarotta, scrive Economia.hu.

A Miskolc la filiale ungherese prevede di creare oltre 200 posti di lavoro, consolidando ed ampliando l’attuale organico di 1400 addetti. La base finanziaria dell’azienda rimane salda in Europa, Medio Oriente ed Africa, a dispetto della situazione in Giappone e Stati Uniti dove Takata è in procedura di insolvenza.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it