QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

La regione Bassa Austria riceve, all’interno del progetto “Strategie economiche per la Bassa Austria 2020”, più di 32 milioni di euro per la costruzione di due nuovi poli tecnologici accanto ai due punti di ricerca già esistenti: Austrian Institute of Technology (AIT) a Seibersdorf, e Institute of Science and Technology Austria (IST-Austria) a Klosterneuburg informa Die Presse, riportato da ICE.

Tali poli saranno dedicati principalmente allo sviluppo della produzione tramite l’uso di tecniche di informazione e comunicazione all’avanguardia, e allo sviluppo del turismo tramite la digitalizzazione della “Niederösterreich-CARD”, tessera che permette l’accesso a più di 300 attività nella regione con un unico pagamento iniziale. Presto la tessera diverrà una app per cellulari.



Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: netzappingsrl@pec.it